SAPPI CHE QUESTO NON È NECESSARIO

Se non puoi sentire la voce che parla per Dio, è perché non scegli di ascoltare. Che tu, di fatto stai seguendo continuamente ciò che ti dice il tuo ego, è provato dal fatto che i tuoi atteggiamenti, i tuoi sentimenti e il tuo comportamenti sono totalmente folli. Quindi è chiaro che in questo momento è ciò che desideri, e addirittura lotti per far sì che tutta la tua esistenza rimanga tale.

La tua mente è piena di schemi di pensiero che salvano la faccia al tuo ego, e non cerchi mai il volto di Cristo. Lo specchio in cui l’ego cerca di vedere la propria faccia è davvero scuro, come può quindi sostenere il trucco della sua esistenza se con con specchi? Ma dove realmente devi guardare per trovare te stesso dipende totalmente da te.

Non si può cambiare la propria mente cambiando il comportamento, ma è vero anche che si può cambiare la propria mente. Quando arriva uno stato d’animo opprimente è perché hai scelto in modo errato, ed è così tutte le volte che non sei gioioso, allora sappi che questo non è necessario.

Ogni volta che pensi male di qualche fratello, stai percependo un immagine creato dal tuo ego proiettata su uno specchio oscurato. E ogni volta che ti troverai coinvolto in questo giudizio, pensa onestamente a cosa Dio avrebbe voluto che pensassi e che cosa hai pensato che Dio non avrebbe pensato.

Cerca sinceramente ciò che hai fatto e ciò che non hai fatto di conseguenza, e cambia la tua mente per pensare con quella di Dio. Inizialmente può sembrare difficile da farsi, ma è molto più facile che cercare di pensare contro di essa. La tua mente è una con quella di Dio. Quando guardi te stesso e un tuo fratello inizia a vedere entrambi come gloriose creature di un Padre glorioso.

Quando sei triste, sappi che questo non è necessario. La depressione deriva dalla sensazione di essere privato di qualcosa che vuoi e non hai. Quindi è importante che tu ricorda che NON SEI DEPRIVATO DI NIENTE SE NON DALLE TUE DECISIONI, se capisci questo puoi porre rimedio all’istante.

Quando sei ansioso, è bene rendersi conto che l’ansia deriva dalla capricciosità dell’ego e sappi che questo non è necessario. Puoi essere estremamente vigile contro i principi dell’ego come lo sei ora in loro favore.

Quando ti senti in colpa, ricorda che l’ego ha veramente violato le leggi di Dio, ma tu no. Lascia a Gesù i “peccati” dell’ego, e a questo che serve la liberazione divina. Ma finché non cambierai la tua mente riguardo a coloro ai quali il tuo ego ha fatto del male, la liberazione divina non potrà avvenire. Quando ti senti in colpa è il tuo ego che comanda, perché solamente l’ego può sentirsi in colpa e tutto questo non è necessario.

Vigila attentamente contro le tentazioni dell’ego, non farti più ingannare da esso, perché non ti offre niente. Quando finalmente rinuncerei a tutta questa disperazione volontaria, vedrai come la tua mente sia in grado di focalizzarsi, innalzarsi al di sopra della fatica e guarire. Tuttavia occorre molta pratica per essere sufficientemente vigili alle richieste dell’ego e potersi svincolare.

Se imparerai a fare in modo che la tua mente non vaghi in futili pensieri, ma che sia presente, permetterai attraverso l’abitudine di fare spazio a Dio e alle sue creazioni molto più facilmente. Il problema non è di concentrazione: è il credere che nessuno, incluso te stesso, meriti uno sforzo coerente.

Hai veramente considerato quanto opportunità hai avuto di farti felice, e quante ne hai rifiutate? Non c’è limite al potere per un Figlio di Dio, ma allo stesso tempo può limitare l’espressione del suo potere a sua scelta. Gesù ti invita ad unire la sua mente con la tua per far svanire l’ego con la luce, liberando la forza di Dio in ogni cosa che pensi e che fai. Non accontentarti di niente che sia meno di ciò, e rifiutati di accettare qualsiasi altra cosa come tuo obiettivo.

Vigila attentamente sulla tua mente contro tutte le credenze che sono in opposizione all’amore, e allontanati da esse non dandoli più nutrimento. Giudica da come ti senti se lo hai fatto bene, perché questo è l’unico uso corretto del giudizio. Il giudizio, come ogni altra forma di difesa, essendo in un mondo duale ha due funzioni, può essere usato per attaccare o per proteggere, per ferire o per guarire.

Senza la tua protezione, il tuo amore è la tua alleanza l’ego non potrebbe esistere, quindi è opportuno attraverso un giudizio corretto ritenerlo privo di valore. Permetti che sia giudicato veramente e dovrai togliere da esso la tua alleanza, la tua protezione e il tuo amore.

Tu sei uno specchio di verità, nel quale Dio Stesso risplende di luce perfetta. Allo specchio oscuro dell’ego non devi dire altro che “Non guarderò li perché so che queste immagini non sono vere”. Quindi lascia che il Sacro splenda in pace su di te, sapendo che questo, è solo questo, deve essere. La Mente di Dio risplendette su di te al momento della tua creazione, e a portato all’esistenza della tua mente. La Sua Mente risplende tuttora su di te e deve splendere attraverso di te. Il tuo ego non potrà mai impedirGli di splendere su di te, ma può ostacolare che Lui splenda per tuo tramite.

La Prima Venuta di Cristo è solo un altro nome per la creazione, perché Cristo è il figlio di Dio. La Seconda Venuta di Cristo sta ad indicare la fine del dominio dell’ego e la guarigione della mente. Il tuo ego ti convincerà che lui è reale e il Cristo non lo è, perché se Cristo è reale, non è più reale di quanto lo sei anche tu. Quando entrerai nella conoscenza, e arriverà il tempo della conoscenza puoi stanne certo, significa che Cristo è entrato nella tua mente è l’ha guarita.

Il Cristo non attacca il tuo ego, esso lavora con la mente più elevata, dove dimora lo Spirito Santo, sia che tu dorma o che tu sia sveglio, proprio come il tuo ego fa con la tua mente inferiore, che è casa sua. Il Cristo sarà la tua vigilanza in questo, perché sei troppo confuso per riconoscere la tua stessa speranza.

Verra un tempo dove la tua mente sceglierà di unirsi alla Sua, e quando saranno unite diventeranno invincibili. Tu e tuo fratello vi unireste così nel Suo nome, e in quell’istante verrà ripristinata la vostra sanità mentale. Il Cristo ha resuscitato i morti per farti comprendere che la vita è l’unica cosa che esiste nel suo Regno. I miracoli sono naturali perché sono espressioni d’amore.

Insegnamenti tratti dal libro Un Corso in Miracoli

non c’è oscurità in nessuna parte del regno,
ma il tuo ruolo è solo di non permettere all’oscurità di dimorare nella tua mente.

Pubblicato da Amoreuniversale

Non c'è oscurità in nessuna parte del Regno, ma il tuo ruolo è solo di non permettere all'oscurità di dimorare nella tua mente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: