INSEGNAMENTO E GUARIGIONE

Hai portato un fardello di idee non condivise che sono troppo deboli per aumentare, ma avendole fatte tu, non ti rendevi conto di come disfarle. Non puoi cancellare i tuoi errori passati da solo. Non spariranno dalla tua mente senza l’Espiazione, un rimedio che non è opera tua. L’Espiazione deve essere capita come un puro atto di condivisione. Questo è quello che Gesù voleva dirci quando ha detto che è possibile perfino in questo mondo ascoltare una sola Voce. Se sei parte di Dio e la Figliolanza è una, non puoi essere limitato al sè che vede l’ego.

LA GUIDA ALLA SALVEZZA

Correggi, impara e sii aperto ad imparare. Tu non hai fatto la verità, ma la verità ti può ancora liberare. Osserva come osserva lo Spirito Santo, e capisci come Lui capisce. La sua comprensione evoca Dio in memoria di Gesù. Egli è sempre in comunione con Dio ed è parte di te. E’ la tua guida alla salvezza perché conserva il ricordo delle cose passate e quelle che verranno, ed è la porta nel presente. Egli mantiene dolcemente nella tua mente questa contentezza, chiedendoti solo di aumentarla nel Suo Nome, condividendola per aumentare la Sua gioia in te.

LA VOCE CHE PARLA PER DIO

La Voce dello Spirito Santo non comanda, perché è incapace di arroganza, non pretende, perché non cerca il controllo, non sopraffa, perché non attacca. Semplicemente ti fa ricordare. E’ irresistibile solo per ciò che ti ricorda e porta alla tua mente l’altra via, rimanendo quieta anche nel bel mezzo del tumulto che tu puoi fare. La Voce che parla per Dio è sempre tranquilla, perché parla di pace e la pace è sempre più forte della guerra, perché guarisce. La guerra è divisione, non crescita, nessuno guadagna dalla lotta.

L’ILLUSIONE DELL’EGO E DEL CORPO

L’ego crede che sia vantaggioso non impegnarsi in niente che sia eterno, perché l’eterno deve venire da Dio. L’eternità è una funzione che l’ego ha cercato di sviluppare, ma che indubbiamente non può riuscire ad ottenere. L’ego è capace di fare compromessi con la questione dell’eterno, riuscendo a svincolarsi da qualsiasi questione che riguarda la sua dissoluzione. Si impegna a spostare l ‘attenzione su questioni secondarie, sperando di riuscire in qualche modo a nascondere la domanda reale e di tenerla fuori dalla mente. La caratteristica principale dell’ego è quella di occuparsi di ciò che non è essenziale, ed è esattamente questo il suo scopo.

SAPPI CHE QUESTO NON È NECESSARIO

Se non puoi sentire la voce che parla per Dio, è perché non scegli di ascoltare. Che tu, di fatto stai seguendo continuamente ciò che ti dice il tuo ego, è provato dal fatto che i tuoi atteggiamenti, i tuoi sentimenti e il tuo comportamenti sono totalmente folli. Quindi è chiaro che in questo momento è ciò che desideri, e addirittura lotti per far sì che tutta la tua esistenza rimanga tale.

IL REGNO DEI CIELI

E indispensabile sapersi osservare attentamente e vedere cosa realmente stai chiedendo, essere onesti con se stessi e non tentare di nascondere nulla, perché solamente quando sarai realmente pronto puoi giungere al Regno dei Cieli. Nella tua mente, anche se annebbiata a causa del tuo ego, c’è la dichiarazione della tua liberazione. Dio ti ha dato tutto.

L’IPOCRISIA DELL’EGO

Pensa all’amore degli animali per i loro cuccioli, e al bisogno che essi hanno di proteggerli, questo avviene perché li considerano parte di se stessi. Nessuno butta via qualcosa che considera parte integrante di se stesso. Noi reagiamo al nostro ego proprio come Dio fa con le sue creature: con amore, protezione e carità. Ma la questione principale non è come rispondi all’ego, ma cosa credi di essere?